Si mantiene la crescita delle importazioni di macchinari dal Vietnam
Michele Lenoci

Secondo il giornale VietnamPlus continua l’espansione che sta vivendo il mercato vietnamita di macchine utensili e delle loro attrezzature e sottolinea che è molto probabile che questo slancio continuerà nei prossimi anni, il che, a sua volta, aumenta il suo Attraente per gli inventori stranieri. In questo senso il direttore della società organizzatrice della fiera Metalex Vietnam, Vu Trong Tai, ha detto che le vendite di questo tipo di macchinari potrebbero crescere tra il 12% e il 14% durante quest’anno, grazie al rapido sviluppo industriale che sta godendo il paese. Da parte sua Steven Chen, direttore della società organizzatrice VietnamWood ha affermato che anche l’industria del legno sta crescendo rapidamente e che è previsto un aumento delle vendite per gli Stati Uniti e l’UE. Questa evoluzione implica anche un’espansione del mercato dei macchinari necessari per lavorare questo tipo di materiali. Poiché la produzione locale di macchine utensili non copre tutte le esigenze, le aziende vietnamite continuano a fare molto affidamento sulle importazioni ed è stato istituito un mercato caratterizzato da una forte concorrenza tra i fornitori. Secondo il dipartimento doganale generale del Vietnam gli acquisti dall’estero di macchinari hanno rappresentato 26,8 miliardi di dollari nei primi nove mesi dell’anno, il 12,3% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e provenivano principalmente dalle più importanti economie asiatiche.